Il Lampredotto

Il lampredotto è un piatto della cucina fiorentina a base di uno dei quattro stomaci dei bovini, l’abomaso.

Il nome lampredotto deriva in qualche modo da quello della lampreda, un vertebrato acquatico del gruppo degli Agnatha, la cui bocca ha una conformazione simile al disegno di questa trippa.

Viene cotto a lungo in acqua con pomodoro, cipolla, prezzemolo e sedano.

È possibile gustarlo sia come un normale bollito condito con salsa verde sia alla maniera più amata dai fiorentini, ovvero tagliato a pezzetti come ripieno di un panino toscano salato, il semelle, la cui parte superiore viene generalmente imbevuta nel brodo di cottura del lampredotto.

Da oggi lo puoi trovare anche al Caffè Dogali!